Tour di Firenze – con B&B Hotels

Ciao Amici, vi racconto di Firenze, una delle tappe del tour con B&B Hotels che più ci ha emozionato, di cosa vedere, di cosa non è possibile visitare con quadrupede al seguito e tanto altro.


A Firenze ci eravamo stati diverse volte, è stata anche una delle nostre prime mete come coppia ma… era la primissima volta con Louis. Ed ecco che,  anche in questo caso, scoprire una città attraverso i suoi occhi, è stato emozionante.

Iniziamo con la prima sorpresa..

B&B Hotels Firenze City Center:

Il nome dell’hotel avrebbe già dovuto darci un’idea ma, la prima, enorme, sorpresa è stata la vista dalla stanza. Siamo arrivati lì, dopo un viaggio di 4 ore, era già buio.

Appena arrivati vi ho mostrato la stanza nelle stories di Instagram (trovate ancora tutto in evidenza cliccando qui):

solito Louis che esplora ogni angolo, solita faccia felicissima di chi ha capito che ci aspetta un weekend speciale.

La stanza curata, sulla testata del letto l’ inconfondibile riproduzione di una delle meraviglie di Firenze ma… la sorpresa è arrivata quando abbiamo scostato la tenda.

 

 

La stanza dominava Firenze: una vista mozzafiato, che ti catapulta nella bellezza della città.

La mattina dopo ci siamo svegliati con questa vista, con il buffet colazione tipico dei B&B Hotels , e con le aree relax dove Louis si mette in posa :)

Firenze bella:

Firenze, e poi lo vedrete nella foto finale di questo blog post, è stata così affascinante da non farci rendere conto, lì per lì, della quantità di strada fatta.

Correvamo -Louis decisamente più di noi- da un punto all’altro (Jovanotti direbbe “come un cocker impazzito che segue la traccia”): in una giornata primaverile, quando il calendario segnava già l’arrivo imminente dell’inverno, siamo stati in tutti i posti salienti di Firenze.

Dall’hotel, raggiungere la Basilica di Santa Croce è un attimo; percorrendo i vicoli ci siamo ritrovati nella maestosa Piazza della Signoria, con il Palazzo Vecchio e la Fontana del Nettuno. 

Abbiamo poi attraversato la Loggia dei Lanzi -un museo a cielo aperto, e in un batter d’occhio siamo stati travolti dalle botteghe orafe (che luccichio incredibile).

E Ponte Vecchio, con Louis che si affaccia come i turisti :)

 

Siam passati anche a salutare il Porcellino, toccargli il naso porta bene :) Si respirava un’atmosfera unica e, abbiamo trovato più turisti qui che a Roma :)

 

Ci avevate consigliato di visitare i Giardini Boboli ma, ahinoi, non sono visitabili con il cane. Così come la stragrande maggioranza dei musei.

Ma va beh, Firenze è così bella, ha così tante bellezze a cielo aperto che, effettivamente “costringere” il nostro cane a seguirci mentre ammiriamo quadri e opere al chiuso, non sarebbe neanche così il caso.

 

 

Se devo dirvi, cosa è piaciuto di più a Louis di Firenze… beh… la ciccia XD La cucina fiorentina è forse la più saporita al mondo.

Se volete assaggiare la schiacciata, e fare una pausa pranzo veloce ma con un gusto eccezionale, vi consiglio “Vignaiolino”, vicinissimo Piazza della Signoria (meno famoso dell’ Antico Vinaio, dove c’era una fila lunga due isolati).

Per la fiorentina, noi siamo stati da Burde, locale storico, ed anche dog friendly.

 

Shopping:

 

Se siete a Firenze, e vi va di fare una capatina di shopping (sapete che è uno degli hobby preferiti di Louis), vi consiglio un giro al The Mall.

A mio avviso, l’unico outlet che vale la pena di esser visitato: si parla di brand di lusso, e quindi di prezzi alti, ma lì si trovano dei buoni affari.

 

 

 

 

Insomma, di certo, a Firenze, non si ha il tempo per annoiarsi. Bella, bella, bella. E buona :)

Maria Cavallo

Appassionata di comunicazione e social media, nel 2011 decido di condividere online la quotidianità con Louis, creando The Italian Dog Blog, il primo dog-blog in Italia. Ho così introdotto, per la prima volta in Italia, la figura del “dog-influencer”, diventando ambassador per diverse aziende del settore pet ed extra.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

© 2018 Copyright TIDB di Maria Cavallo – P.IVA: 03058150735