Cane al Guinzaglio.. Come un bambino per la mano..

Buona Domenica Gente!!

Ancora relegati in questa afosa e calda Milano, dopo aver passato una notte insonne (o quasi), sta mattina, per cercare un po’ di refrigerio, d’aria e di svago (e forse anche per sentirci un po’ meno “sfigati” nello stare in città con questo caldo) siamo andati (a studiare) al parco.
Per lo meno questa era l’intenzione.. invece, giusto per dimostrare che le giornate che nascono storte difficilmente migliorano (una pubblicità diceva “l’ottimismo è il profumo della vita” :D), appena varcato l’ingresso del parco siamo stati “accolti” da due cani: un bulldog e un altro. Senza guinzaglio, con i padroni che a tutto pensavano tranne che a loro, i gioiosi due pargoletti son venuti a salutarci :).
Sottolineo che parlo di un parco, non dell’area cani.
Dopo le prime annusatine di “benvenuto, tu chi sei?”, uno dei due se n’è andato (era maschio), l’altro (una femmina di bulldog) è rimasta a girarci attorno sino a quando (non so il perché) ha iniziato a mordere Louis, ripetutamente. Tralasciando i dettagli del racconto, di Louis che è un fifone e scappa  tra le mie gambe senza minimamente cercare di difendersi (il chè forse è un pregio), o la mia poca prontezza nel dividere un cane che aggredisce e che non conosco, ma il punto del discorso è: Perché si lascia un cane libero di scorrazzare, distraendosi in conversazioni quando si è a contatto con gente che non si conosce e con un’infinità di possibili imprevisti?! Scusatemi il paragone ma: un bimbo lo si lascia camminare da solo?
Credo, (ma ovviamente lascio a voi lettori la bene accolta possibilità di replica), che non si possa mai esser sicuri di quel che può succedere, di chi si incontra, di come il nostro amico può reagire.

E fermamente credo si debba manifestare rispetto verso il prossimo, anche con un guinzaglio o con una strettissima sorveglianza, ricordandoci sempre, che avere un cane comporta sicuramente una serie di diritti ed è giusto pretendere che vengano riconosciuti..ma- anche- una serie di doveri la cui ignoranza è sintomo di inciviltà.

8 Comments
  1. Sono perfettamente d’accordo.. come si può non esserlo?! sono proprio queste persone, che mettono in cattiva luce noi “proprietari” di cani

  2. hai detto proprio bene.. i cani vanno tenuti al guinzaglio così come i bimbi vanno tenuti per mano.. per potezione loro e del prossimo

  3. Mi spiace per il tuo Louis :( anche perché sicuramente, con il prossimo cane che incontrerà non sarà così benevolo

  4. è vero,non si può lasciare un cane(o qualsiasi altro animale)libero di fare quel che vuole è pericoloso per lui e gli altri
    anche la mia cagnolina è stata morsa per colpa di uno che pensava a tutt’altro che guardare il proprio cane.
    TI CAPISCO!!!!

  5. questa me l’ero persa! mammamia chissà che spavento! ma in un parco è assurdo lasciare liberi dei cani, oltre a farsi male potrebbero mordere un bambino oppure qualcuno che gira in bicicletta! cmque il mio cane non lo lascio quasi mai libero (solo al massimo della sicurezza) anche perchè essendo dominante solitamente è lui che va a cercarsi rogne ma viste le dimensioni avrebbe sempre la peggio! ciao Luois :)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

© 2018 Copyright TIDB di Maria Cavallo – P.IVA: 03058150735