Viaggio in treno: cosa porto per il cane

Ciao Amici,

domani, Louis ed io, saremo in viaggio per raggiungere gli studi Rai di Napoli, in treno: sto cercando di ridurre al massimo i bagagli ma senza dimenticare nulla! Ecco, vi mostro un po’ cosa porto per lui. 

 

Questo sarà un viaggio un po’ diverso dal solito per noi, non soltanto per la meta, ma sopratutto per il mezzo: il treno. Noi, solitamente, ci spostiamo in auto (e quindi il “problema” di portare qualche peso in più non si pone) ma, questa volta proveremo l’avventura del Frecciarossa1000 Milano – Napoli. Un viaggio dalla durata abbastanza “breve”, 4.20h che spero passino tranquille (pregate per me ;) ).

Veniamo al dunque…

Senza titolo-1

 

Non appare nell’immagine di anteprima ma, IMMANCABILE, a prescindere dal mezzo di locomozione e soprattutto quando si viaggia sui mezzi pubblici è IL LIBRETTO SANITARIO DEL CANE (con tutte le vaccinazioni in regola)! E’ OBBLIGATORIO ESIBIRLO quando si viaggia su treni, aerei e navi ed è sempre consigliabile averlo dietro anche durante le trasferte in auto.

Passiamo ora agli oggetti:

Museruola: è obbligatorio averla con sé quando si viaggia sui mezzi pubblici. E’ brutta, triste e tutto quello che noi bipedi vogliamo ma, si deve avere.

Ossicini, snack, premietti: quando viaggio in auto, la quantità è moooolto ridotta (giusto un paio di biscottini in tasca) ma nelle 4h in treno possono essere UTILI per fargli passare il tempo tenendolo impegnato in qualcosa di buono, o per premiarlo quando obbedisce.

Aggiungerò un gioco tipo Kong o la corda.

Salviette: tascabili, pratiche e pronte in caso di pioggia di bava ;)

Igienizzante mani per me: mi piacerebbe, dopo 4 h poter stringere la mano a qualcuno senza vergognarmi troppo ;)

Profumo: una spruzzata prima di salire sul treno, così neanche il naso del passeggero più “schizzinoso” potrà lamentarsi.

Altro..

 

Borraccia per lui: ve ne avevo parlato in un post e, non posso farne a meno! super pratica e comoda (leggi qui)

Ciotola portatile: non la amo, ma a quanto pare, l’albergo che ci è stato prenotato non fornisce le ciotole in camera. (pessima cosa, potrebbero e, dovrebbero, attrezzarsi!)

Scatoletta di cibo: giusto per “emergenza”. Se, per lo scombussolamento da viaggio non ha voglia, una volta arrivati in albergo di mangiare i suoi croccantini.

 

Ecco, ora ditemi: sto dimenticando qualcosa? Voi di solito portate qualcos’altro?

 

 

 

 

 

 

5 Comments
  1. Ciao!
    porti la museruola per non mettere Louis in trasportino? Mi fai sapere poi se ti faranno pagare il biglietto?
    grazie
    Barbara

    1. Ciao Barbara. Louis pesa la bellezza di 15kg quindi il trasportino è impensabile. I cani di taglia media e grande possono viaggiare a bordo di trenitalia senza l’uso del trasportino e pagando un biglietto (il 50% dell’importo di un ulteriore biglietto singolo). I cani di taglia piccola invece viaggiano gratuitamente con il trasportino (come se fossero un “bagaglio a mano” del passeggero).

  2. Porterei un telo o copertina fine per farlo accomodare a terra o sul sedile, se si puo’. buon viaggio vi vedo poi in Tv .Lory

  3. Ciao,
    io vorrei qualche consiglio sul tipo di museruola da acquistare per il mio Raul (10 kg).

    Post interessantissimo!!
    Ho intenzione di fargli provare presto l’ebrezza del treno :-)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

© 2018 Copyright TIDB di Maria Cavallo – P.IVA: 03058150735